Quando si decide di acquistare uno smartphone ci si ritrova spesso a chiedersi se sia meglio acquistarne uno nuovo, usato oppure ricondizionato.

Il mercato dei cellulari al giorno d’oggi offre le più svariate opzioni, dando la possibilità di scegliere il dispositivo che più corrisponde alle proprie necessità, in termini di estetica, funzionalità e fascia di prezzo.

In questo articolo analizzeremo i principali vantaggi e svantaggi di ognuna di queste tre categorie, cercando di aiutare i nostri lettori a trovare la soluzione migliore rispetto alle proprie esigenze.

Cellulari nuovi, usati o rigenerati: vantaggi, svantaggi ed alcuni consigli per la scelta

Essere a conoscenza dei pro e contro di ogni alternativa è utile al fine di effettuare la scelta migliore.

Smartphone nuovo

Lo smartphone nuovo è l’alternativa che prevede minori rischi e quindi trasmette più sicurezza ai consumatori.

Può essere acquistato in negozio oppure online ed in entrambi i casi consente di avere un’ottima consulenza da parte del personale preparato, che sarà in grado di illustrarne tutte le caratteristiche.

Per questi motivi spesso è la scelta più adatta ai “meno esperti”, che non hanno abbastanza competenze per selezionare il cellulare giusto o per riconoscere eventuali anomalie.

Un cellulare nuovo è perfetto in tutte le sue parti, privo di difetti, include sempre la garanzia di almeno due anni (estendibile) e la possibilità di acquistare il dispositivo a rate. Inoltre, il dispositivo nuovo viene sempre venduto insieme ai suoi accessori originali.

Ovviamente è l’alternativa più costosa, ma anche l’unica che offre la possibilità di acquistare gli ultimi modelli lanciati nel mercato.

Uno svantaggio, soprattutto per quanto riguarda Android, è la veloce svalutazione degli smartphone: i dispositivi perdono valore molto rapidamente.

Allo stesso tempo, oggigiorno, l’offerta di dispositivi nuovi è limitata a causa della scarsità di componenti (come ad esempio i chip), perciò spesso richiedono lunghi tempi d’attesa.

 

Smartphone usato

Gli smartphone usati vengono generalmente scelti perché subito disponibili e meno costosi: il prezzo è indubbiamente il principale vantaggio di questa formula.

Anche i dispositivi usati possono essere acquistati sia online che in negozio fisico: il nostro consiglio è di scegliere sempre la seconda opzione, così da poterlo visionare ed avere una consulenza da parte del personale competente.

Al contrario, l’acquisto online è sconsigliato ai meno esperti, in quanto potrebbero facilmente incorrere in truffe, dispositivi difettosi o addirittura non funzionanti. Per l’acquisto di uno smartphone di seconda mano si consiglia di rivolgersi sempre a centri affidabili, evitando i privati.

I cellulari usati vengono spesso venduti senza accessori originali (che andrebbero quindi comprati a parte), inoltre potrebbero essere sporchi, avere la batteria poco efficiente o presentare problematiche legate al software. Un altro rischio derivante dall’acquisto di uno smartphone usato è la presenza di virus all’interno del dispositivo.

Infine, si deve tenere conto dell’assenza di garanzia.

Il mercato dei cellulari usati è molto complesso, per questo motivo è necessario sapersi orientare tra le varie proposte, tenendo conto che probabilmente il dispositivo che si andrà ad acquistare avrà una vita più breve di uno nuovo.

Smartphone ricondizionati o rigenerati: il giusto compromesso

La terza alternativa, ovvero un cellulare ricondizionato o rigenerato, rappresenta un ottimo compromesso tra il nuovo e l’usato, sia in termini di qualità che di prezzo.

I dispositivi rigenerati, proprio come suggerisce la parola, sono smartphone di seconda mano, i quali vengono rivenduti dopo attenti controlli da parte di tecnici specializzati. Esistono, infatti, delle vere e proprie regole per “rigenerare” un cellulare usato che deve essere poi rimesso nel mercato come ricondizionato. I rigenerati si possono definire “equivalenti al nuovo”. 


Scopri di più: Perché scegliere smartphone ricondizionati al giorno d’oggi?


Questi smartphone includono sempre la garanzia e non presentano problemi di software o hardware (come ad esempio virus, microfoni malfunzionanti, batteria in pessime condizioni, schermo rotto, ecc…).

Per i motivi elencati vengono venduti ad un prezzo più basso del nuovo e leggermente più alto dell’usato.

Quanto si parla di ricondizionati si fa sempre riferimento a cellulari che sono già stati precedentemente utilizzati, quindi non sarà difficile trovare nel mercato gli ultimi modelli iPhone o Android, rigenerati.

A differenza dei cellulari usati, quelli rigenerati sono spesso disponibili in più modelli, colori e capacità di memoria.

Da menzionare il fatto che scegliendo un ricondizionato non si incorrerà mai nel rischio di trovare al suo interno i vecchi dati del precedente proprietario, in quanto gli smartphone rigenerati vengono sempre formattati da personale competente.


Desideri acquistare uno smartphone ricondizionato?

Trova lo store iCrash più vicino a te

Lo staff di iCrash sarà in grado di guidarti nella scelta della soluzione migliore per te!